Da un problema può nascere un opportunità

16 giu 2016

Cena di Beneficenza  -  Legnago 26 maggio 2016

Ciao sono Elena,

associata e membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione. Vorrei rendervi partecipi di una bella serata che la mia famiglia ha trascorso in compagnia di amici e conoscenti particolarmente attenti e sensibili alle problematiche legate alle malattie reumatiche, che con Gaia, la nostra primogenita, viviamo in prima persona.  Il desiderio di viva partecipazione degli ospiti è stato tangibile fin dall'aperitivo all'aperto perché, complice l'ospitalità della fam. Montagnoli dell'Hotel Ristorante Pergola di Legnago,  e la voce di sottofondo di Gaia ed Emanuele, si è respirata da subito un'atmosfera serena e conviviale.

Avevamo un ospite d'eccezione: il dott. Giuseppe Amarelli, docente di diritto penale all'università di Napoli, scrittore del recente libro "Liquirizia. Ricettario romanzato di un'insolita radice", nonché membro della storica famiglia Amarelli, produttrice di liquirizia da secoli. L'incontro con Giuseppe (mi permetto di essere confidenziale perché sono certa ne sarebbe felice) è stato, seppur casuale, una grande rivelazione sia per sua capacità oratoria e d'intelletto sia per la sua umanità. Dico questo perché, oltre ad intrattenerci con l'interessante e rilassante presentazione del suo libro (mediata dall'amico dott. Francesco Occhi), ha voluto approfondire personalmente la tematica relativa alle malattie reumatiche ringraziandoci più volte per quanto stiamo facendo come Associazione a favore dei bambini malati e delle loro famiglie ed auspicando di poter riuscire a collaborare anche in futuro.

Non meno incisivo nella sua semplicità l'intervento del dott. Francesco Zulian che, seppur concreto nello spiegare la severità delle malattie, ha lanciato per tutti un messaggio di speranza per il futuro, ricordandoci i numerosi talenti medici che stanno dedicando il loro tempo allo studio della malattie stesse e i riconoscimenti ricevuti in quest'ultimo anno, anche grazie al contributo della nostra Associazione.

Vi lascio con un messaggio che ha fatto da filo conduttore della serata, da "trade -union" tra persone con interessi e personalità così diverse tra loro, ma tutte presenti per un unico importante obiettivo: ..."da un problema può nascere un'opportunità"....

Così come la liquirizia, considerata all'inizio dalla famiglia Amarelli una pianta infestante e "problematica", si è poi trasformata in una radice che ha dato frutto, la malattia quando condivisa e portata a conoscenza degli altri può diventare ricchezza sotto il profilo umano e opportunità sia di crescita personale che di ricerca e, quindi, speranza.

Grazie a tutti!

Elena Claudio Gaia e Irene

Foto della serata

© 2014 Associazione Il Volo, tutti i diritti riservati. codicezerouno